La realtà aumentata è una nuova dimensione di interazione
che consente esperienze memorabili che dureranno nel tempo.

AR Games

Published on marzo 1st, 2016 | by little

0

Father.io il videogioco virtuale che si gioca nella vita reale

Da pochi giorni è partito il crowdfunding  per il videogioco destinato a trasformare ogni angolo delle città in uno scenario da videogame. Con questo innovativo gioco in realtà aumentata si potrà trasformare il proprio smartphone in un innocuo ma divertentissimo laser che permetterà di (taggare) cioè colpire i propri avversari fino ad una distanza di circa 50 metri.  Il gioco ovviamente multiplayer, permetterà ai partecipanti di conquistare più livelli in differenti missioni geolocalizzate, conquistando territori, raccogliendo energie e risorse nel mondo reale per riuscire a sopravvivere nel mondo virtuale!

Come spiega Francesco Ferrazzino il padre e la mente di questo gioco, «Father.IO sarà scaricabile gratuitamente dando accesso alla modalità di gioco strategica, ma per poter difendere un territorio e giocare in modalità shooting, sarà necessario avere il 363R Trigger. La campagna di crowdfunding ci consentirà di produrre i primi 5.000 pezzi e di finire lo sviluppo del gioco.  In questo momento ci sono due grossi ambiti di sviluppo. La realtà virtuale, e quella aumentata. Noi abbiamo deciso da subito di buttarci sulla seconda, che permette una perfetta integrazione di reale e virtuale. Con le logiche dei videogame. Non c’è un bene e un male, un buon personaggio o uno cattivo. La lotta è tra parti contrapposte ed è un virus a metterle in conflitto. Non è un’utopia, né una distopia. E’ l’apocalisse digitale. Volevamo provare a giocare su questo concetto di singolarità e provare a fare un esperimento: cosa succederebbe se?». Buon gioco!

 

 

 

Father.io su Indiegogo


About the Author

little

Architetto con la passione per la Realtà Aumentata applicata al design e all'arredamento.



Commenta l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top ↑
  • Facebook

  • Google+